Cooperazione

Nathan pensa a se stesso, spesso, come un artigiano nel suo iniziale approccio al materiale e solo dopo con la forma desiderata o di superficie, come un artista, quando egli è in grado di giocare e sperimentare e lasciare che il materiale in qualche modo lo sorprende o si sorprese di se stesso. Pittore, anche se a volte la pittura di portarlo verso la scultura e l’installazione. Il lavoro che si fa sui quadri è molto fisico! Trascorre più tempo di toccare la tela con la mano di lui con un pennello, sia nella preparazione di superficie ed anche nelle finiture.